Mr Napoleone di L. Garlando letto con gli occhi di Yuri

Mister Napoleone è il diario a Sant’Elena di Emanuele de las Cases, un giovane ragazzo francese degli inizi dell’Ottocento, così tanto fedele al suo Imperatore da scegliere di seguirlo, insieme al padre, nel secondo e definitivo esilio.

Emanuele odia profondamente gli inglesi, colpevoli secondo lui di essere stati sleali nei confronti di Napoleone, ed è desideros di vendetta fin quando l’incontro con il ragazzo africano Amani e la conseguente nascita di un’amicizia, lo porterà a rivedere le sue convinzioni ed a scegliere di rinunciare alla vendetta.

Nonostante ciò nel libro si incontrano diversi scontri tra inglesi e francesi che sfociano però nell’invenzione di un gioco nient’affatto violento e destinato ad essere tutt’ora uno dei più seguiti del pianeta.

In questo romanzo di Luigi Garlando edito da Piemme nel 2017, il lettore riesce facilmente ad immedesimarsi nei personaggi, a seguirne gli spostamenti attraverso la mappa dell’isola, ed è spinto ad approfondire la conoscenza di quei luoghi che hanno fatto la storia d’Europa.

L’autore ha caratterizzato così bene i personaggi che chi legge è spinto a provare sentimenti differenti verso ciascuno di loro: ad esempio è facile provare simpatia per Emanuele ed è altrettanto semplice ribollire d’odio per il governatore Hudson Lome.

Durante la lettura veniamo portati a riflettere sulla figura dell’Imperatore francese, soprattutto in corrispondenza di passaggi significativi del tipo:

quei dodici uomini, uccisi senza reale motivo, erano per lui un rimorso più grande della morte di quei seicentomila che aveva seminato nella steppa nevosa della Russia.

Concludendo credo che Mister Napoleone sia una lettura entusiasmante e riflessiva, interessante e spesso anche divertente che parte da avvenimenti storici realmente accaduti, che indaga la psicologia di personaggi storici ma che lo fa mescolandosi alla fantasia dell’autore.

Istruisce, quindi, ma non annoia.

“Siamo nati per la guerra o per il gioco?”

Sta al lettore rispondere alla domanda.

Annunci