Mio papà sale sulla torre

Francesco d’Adamo in Mio papà sale sulla torre ci racconta la storia di una famiglia costretta ad affrontare un periodo di crisi economica. Ad accompagnarci nella storia è Nino, il figlio di Testadipietra, un uomo che fa sempre di testa sua e che decide di salire per protesta su una delle ciminiere della fabbrica in cui lavora.

Questa è una storia ricca di insegnamenti: a me ha fatto capire come non tutti i momenti della vita sono semplici e c’è sempre qualcosa pronta ad ostacolarti. D’Adamo mi  ha aiutato a riflettere su come non si debbano sempre pretendere mari e monti e su come non tutto ci sia dovuto.

Testadipietra è un uomo coraggioso, che lotta per i suoi ideali, che non ha paura di niente e di nessuno, che dice quello che pensa.

State cercando insegnamenti importanti?

Questo libro è per voi.

Estratto dalla recensione di Gianmarco.

Annunci