Il Gabbiano Jonathan Livingston

Avete mai pensato di poter cambiare il mondo con le vostre mani?

Jonathan sì, e c’è anche riuscito.

Richard Bach, con il suo libro Il gabbiano Jonathan Livingston ci porta a riflettere sull’importanza di guardare il mondo con occhi diversi.

Questo gabbiano non è come gli altri: lui è speciale, non vede l’importanza nel pescare ma nel volare e, ogni giorno, cerca di migliorare la sua tecnica di volo acrobatico nonostante il giudizio altrui.

Un altro insegnamento ragalatoci da questo libro è che non importa cosa pensano gli altri di quello che fai; tu insegui i tuoi sogni e vedrai che prima o poi tutti accompageranno le tue orme.

Dopo un po’ di tempo che Jonathan insiste a lottare da solo, uno stormo di gabbiani vuole imparare da lui, l’unico reietto e col passare degli anni sono sempre di più coloro che lo seguono.

Bach ci invita a considerare la possibilità che nulla è impossibile e niente ha un limite perchè noi, in un modo o nell’altro, possiamo fare tutto.

L’autore secondo me ci vuole aiutare a superare tutti gli ostacoli della vita, parlandoci attraverso il gabbiano, con uno stile ricco di descrizioni. Ogni scena in cui Jonathan prova a volare, io l’ho vista! Come se fossi davanti a lui.

Una volta iniziato a leggere questo libro non si smette più, data la sua scorrevolezza e la sua bellezza.

Jonathan, per me è stato un grande insegnante.

Personalmente con questa storia ho riconsiderato situazioni difficili della mia vita e sono riuscita a risolvere alcune difficoltà. In questo libro ho trovato un significato molto profondo che mi ha fatta riflettere:

non guardare il mondo con gli occhi dell’impossibile, non pensare che tutto ha un limite, tu vai avanti e fai le cose che prima avevi timore di fare.

Recensione di Angy.

 

Annunci