Semi di memoria.

Nessuna minilesson da condividere oggi. Nessuna strategia. Nessuna recensione creativa. Nessuna book talk.

immagineOggi è stato tempo di fare silenzio, un silenzio che ha trasformato le mie classi – e i taccuini dei ragazzi – in terreno fertile. Abbiamo seminato memoria, emozioni, riflessioni.

“Il volo di Sara” ci ha scossi. Abbiamo guardato ogni immagine e da ogni immagine ci siamo fatti scrutare. Al termine della lettura ho  chiesto a ciascuno di loro di prendersi del tempo per specchiarsi in una pagina del testo.

Eccole: le loro anime. Ecco le loro parole. Ecco la memoria che si fa viva e che ci rende vivi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...